IL VINO IDEALE CON IL TARTUFO TARTUFO

Quale vino a Ferragosto: lasciati sedurre dal rosa

Il vino ideale a Ferragosto; bollicine rosè in abbinamento alla carbonara al tartufo: rappresenta sicuramente il must dell’estate.

Il nostro spumante rosè deve essere un vino giovane, fresco, fragrante, da degustare in una terrazza al mare oppure osservando le alte vette. L’abbinamento è presto spiegato: la fragranza della vigna si lega a quella del bosco e all’uovo nel pollaio, con le stesse uova poi preparo uno spaghettino alla chitarra fatto a mano.

video

È un abbinamento giovanile e trendy! I profumi del tartufo estivo elegantizzano il connubio tra vino e cucina che non fallisce mai!

Se siamo sulle spiagge lasciamoci aiutare dal mare e alla carbonara aggiungiamo dei calamaretti appena scottati; se siamo in un agriturismo di montagna per realizzare un piatto gourmet lasciamoci sostenere da una macinatina di pepe fresco nel finale, che offre aromaticità avvolgente

Il vino deve sempre impreziosire il piatto, lo deve corteggiare e rendere più elegante; senza mai pervadere quella pepita nobile che comunque deve lasciare quella traccia sensuale e seducente.

Il nostro vino è una bollicina rosata non necessariamente metodo classico ma una bollicina garbata, cremosa, gentile e morbida che possa dare piacevolezza a una giornata così importante.

Privilegiamo dunque la freschezza e la gradevolezza, di una bollicina che deve in qualche modo creare contatto, amicizia e allegria.

Io scelgo un metodo classico marchigiano, ma anche un Lagrein dell’Alto Adige, un Cerasuolo d’Abruzzo o un rosato del Salento vanno benissimo e sono capaci di accompagnare il mio piatto del cuore a Ferragosto.

La carbonara al tartufo è un piatto di novità gourmet e garbatamente saporito, un piatto ed un vino che virano verso una decisa cromaticita’ ma anche una precisa aromaticità

Buon ferragosto, buona degustazione e il mio augurio tartufoso è: bevi bene, bevi sobrio e bevi italiano.