TARTUFO

Tartufo e Grana Padano nel piatto: ecco la perfezione a tavola

Nella nuova puntata del programma dedicato al tartufo, Giuseppe Cristini racconta uno degli abbinamenti più buoni della cucina italiana: l’unione del Grana Padano con una una lamellata o grattugiata di tartufo nero o bianco

Giuseppe Cristini, narratore del tartufo e dell’enogastronomia italica, propone una nuova puntata dell’unico ed esclusivo format televisivo dedicato al tartufo: Sua maestà il tartufo, tra mistero e realtà tra magia e cucina. Un nuovo appuntamento televisivo che definiremo accattivante, in onda in tutta Italia e in streaming mondiale durante questa settimana su Agrisapori.

Insieme tartufo e Grana padano

Il nostro viaggio culturale e sensoriale alla scoperta delle meraviglie enogastronomiche italiche e dei garbati amici del tartufo prosegue con impegno, coraggio, autorevolezza e grande determinazione. Desideriamo raccontare la bellezza delle nostre terre. Una puntata che racconta davvero la perfezione di italianità in cucina e nella vita.
Due messaggeri altolocati dell’italianità, come il tartufo e il Grana Padano si uniscono per far ripartire l’Italia: a tavola, in cucina, nella ristorazione e attraverso il turismo enogastronomico.

La cremosità del Grana Padano, la sua capacità di mantecare le paste nel nostro piatto della perfezione, unite ad un maccheroncino o a un tajerin riesce a creare una amalgama meravigliosa, donando cremosità ma anche saporosità e, direi, un gusto finale accattivante, che va ad esaltare la lamellata di tartufo bianco o la grattugiata di tartufo nero, per realizzare un piatto della perfezione che unitamente ad un burro di malga sa creare qualcosa di superbo e di unico, in grado di rappresentare l’italianità della cucina in tutto il mondo nella sua semplicità ma anche nella sua opulenza.