Ultima domenica 15 ottobre, arrivano a Pergola altri due Big Chef marchigiani: Nikita Sergeev del ristorante L’Arcade ed Errico Recanati del ristorante Andreina.

Seconda domenica della 26ª Fiera Nazionale del tartufo bianco di Pergola, dove Sua Maestà è stato nuovamente protagonista. Un Corso Matteotti così gremito di persone non si era mai visto, serviva almeno un ora per percorrere 1 km del magnifico centro di Pergola con centinaia di bancarelle e tanti produttori capaci di esprimere il meglio dell’enogastronomia italiana.

Tutti alla ricerca della cultura del tartufo e della sua bontà in cucina con la ristorazione Pergolese pronta ad assecondare tutte le esigenze.

Giuseppe Cristini, chef Pierpaolo Ferracuti, Sabrina Santelli Assessore di Pergola, e Ercole D’Ercoli, Assessore di Campofilone

l Pergola Truffle show ha nuovamente colpito le menti e il palato di tanti visitatori provenienti anche dall’estero, non sono sfuggiti attenti importatori provenienti dalle Isole Canarie piuttosto che turisti provenienti dalla Sardegna e dal Nord Italia. Tutti attratti dalla cucina al tartufo, dalla narrazione e dalla bellezza dei luoghi, ma anche dall’incantevole racconto degli chef stellati, che compongono il cosidetto “Firmamento stellato”, che la Regione Marche ha creato e che l’amministrazione Pergolese, su volontà dell’assessore Sabrina Santelli, ha voluto fortemente quest’anno a Pergola. Proprio tutte queste caratteristiche sono un marchio di alta classe che contraddistingue una fiera del tartufo. I due show cooking narrati andati in scena domenica scorsa hanno avvolto la platea, con una filosofia di cucina ed un raccolto personale degli chef che attraverso lo studio, la ricerca e la dedizione li ha portati ad ottenere la Stella Michelin; e già molti di loro sognano la seconda stella.

Pierpaolo Ferracuti chef del Ristorante Retroscena di Porto San Giorgio ha aperto le danze mattutine, con un piatto straordinario che ha unito il fegatino, la visciola di Pergola e la spuma di Parmigiano, il tutto avvolto da elegante tartufo bianco pregiato, abbinato ad un vino Pergola Rosato da favola. Numerose le domande dal pubblico interessate a scoprire un mondo stellato che intriga. Di particolare prestigio l’intervento del professor Cecini che ha rimarcato l’amicizia tra le Marche e il Piemonte, tra Pergola ed Alba, svelando aneddoti meravigliosi con i grandi ricordi di Mario Soldati.

Sabrina Santelli e chef Stefano Ciotti

E nello show cooking serale prima di andare a cena, Stefano Ciotti ha portato i segreti di Nostrano in mezzo al pubblico di Pergola, come a voler dire “chi non può venire nel ristorante stellato lo chef gli porta la propria cucina a domicilio”. Nel piatto di Stefano si è celebrato il matrimonio d’amore tra il Maccheroncino di Campofilone ed il tartufo bianco di Pergola: il piatto di Maccheroncino cotto in brodo di gallina e arricchito da un tocco di mantecatura elegante, unito all’ aromaticità del limone candito e del ginepro era perfetto. Ora ci aspetta l’ultima domenica del 15 ottobre dove arriverà a Pergola Nikita Sergeev del ristorante L’Arcade di Porto San Giorgio e chiuderemo in bellezza con lo show cooking serale ad opera del mitico Errico Recanati del ristorante Andreina di Loreto.

4 minuti 8 mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *