Autorevolezza e coraggio, gli auspici di Giuseppe Cristini per il 2022

La Comunicazione del tartufo ha trovato finalmente la sua giusta dimora: ma non solo! È stato un anno ricco di eventi per l’Accademia del Tartufo nel Mondo e per il suo direttore Giuseppe Cristini.

In questo anno abbiamo privilegiato tre direttrici: innanzitutto un’informazione coerente, solida e verace.
Abbiamo puntato sugli eventi e le grandi manifestazioni in giro per l’Italia; da nord a sud abbiamo  viaggiato instancabilmente e ci siamo posti l’obiettivo di  far scoprire ai giovani il mondo del tartufo.
Ma ciò che ci rende  più orgogliosi lo dobbiamo all’ impegno quotidiano che amiamo, allo studio e  ai racconti che condividiamo con i cavatori, gli addestratori e cioè con chi il tartufo lo conosce veramente.
Autorevolezza  nel mondo della comunicazione, significa anche presenza televisiva con un  ruolo di prestigio.

video
play-sharp-fill

E allora abbiamo colmato anche questa lacuna; e così dopo aver fondato la rivista ufficiale del tartufo italiano, anche in lingua inglese e dopo aver pensato ad uno lavoro quotidiano di notizie e approfondimenti relativi al mondo social del tartufo e della tartuficultura, e dopo aver creato un sito di grande impatto e visibilità e aver realizzato  eventi nazionali e internazionali a favore della governance del tartufo italiano; mancava un tassello alla nostra proposta culturale e cioè un programma televisivo visibile  su tutto il territorio nazionale con repliche settimanali in onda su Agrisapori.

Orgogliosi di raccontare un messaggio d’amore. 

Un auspicio per il 2022: confidiamo in una stagione meno siccitosa e in un annata più  produttiva ( e indicheremo come arginare la carenza idrica per le piante) e poi mi preme lanciare un messaggio ai giovani cuochi.

Utilizzate sui vostri piatti il tartufo tutto l’anno, perché il tartufo è arte e rappresenta un gesto d’amore, di pace e di autentica territorialità.
Buon Natale a tutti. 

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.