Accademia del Tartufo nel mondo: “Salvare il tartufo per salvare il pianeta”

Per questa stagione tartufigena, confidiamo sulle spore del tartufo, le ife e quindi il micelio che vuole nascere e progredire. Perché l’obiettivo di ogni fungo è portare alla luce un carpoforo meraviglioso che diventa diamante.

È uscito fresco di stampa il nuovo numero della rivista ufficiale del tartufo italiano: Accademia del tartufo nel mondo, che tratta appunto direttamente i temi legati al tartufo.

La prima rivista tematica, gastronomica e scientifica al mondo specializzata e dedicata al tartufo in questo numero tratta il tema della salvaguardia del pianeta per salvare anche il tartufo, tramite contenuti forti, eventi, inchieste e nuove scoperte.  

Come al solito nomi altisonanti, con un tocco internazionale, fanno parte della collaborazione tra l’Accademia del Tartufo nel Mondo tra i quali Gerard Chevalier: il massimo luminare del tartufo mondiale, insieme alla grande caratura del Piemontese Mario Palenzona e dell’umbro Angelo Valentini, il tutto con la prestigiosa presenza delle Città del tartufo con il suo Direttore Antonella Brancadoro, anch’essa umbra. Naturalmente non mancano i rapporti con le istituzioni ed un immancabile momento legato alla cucina con lo chef esploratore del tartufo Massimo Emiliozzi

In questo numero trattiamo il tema: salvare il pianeta per salvare il tartufo.
Il momento difficile e la stagione tartufigena complessa ci impongono delle riflessioni anche se le la luna nuova e le piogge autunnali sicuramente porteranno copiose pepite e noi rimaniamo ottimisti.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.