L’Accademia del tartufo ha scelto un ristorante nel Trentino Alto Adige come pioniere nella diffusione gastronomica del tartufo, un luogo incantevole tra montagne, nevi perenni e bellezza incontaminata.

Nelle splendide altezze dove le aquile dominano il panorama, l’Accademia del tartufo nel mondo ha con precisione scientifica individuato il ristorante pioniere che introdurrà la delizia tartufata nella ristorazione del Trentino-Alto Adige. Qui, tra una selezione di vini pregiati e proposte culinarie raffinate, arricchite dai sapori del bosco, la cultura Alto Atesina si mescola armoniosamente con la sperimentazione di tutte le cucine italiane, che ogni sera sfilano in passerella.

Questa serata ci riserva un’autentica meraviglia, in cui la grattugiata e la lamellata del regale tartufo accompagneranno un menu di sei portate, esaltato da abbinamenti narrati di vini eleganti e straordinari.

Il patron Philipp, un maestro di accoglienza e conoscitore del territorio, trasmette in sala una vivace e illuminante cultura, frutto di esperienze personali vissute tra le migliori delizie. Il team di questo ristorante, che già sfiora l’eccellenza, merita un profondo plauso per la loro capacità di gestire con classe e stile un gran numero di ospiti ogni sera, rispettando profondamente la materia prima.

Il nome del ristorante sarà svelato stasera durante la cena di gala al tartufo e le premiazioni, che riveleranno il ristorante tartufato del Trentino-Alto Adige. Siamo entusiasti e pronti perché la cultura del tartufo non ha confini e non può essere fermata.

2 minuti 8 mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *