Giuseppe Cristini: il tartufo opulento o democratico è sempre un gesto d’amore

Giuseppe Cristini narra le quattro pepite opulente e raffinate di tartufo che è possibile trovare e raccogliere nelle Marche: dal tuber macrosporum al mesentericum, passando per l’uncinatum fino al seducente magnatum

Giuseppe Cristini ci racconta tutte le differenze, le sfumature, le nettezze e le finezze dei quattro differenti tartufi, ma anche i profumi, l’olfazione, la globosità, le dimensioni e la caratura. Dai diversi colori del tartufo, dalle diverse cromaticità del peridio e della gleba si può percepire quale pianta simbionte lo ha manifestato, ma anche pensare a quali piante comari attorno hanno creato un habitat unico e non facilmente replicabile. 

Per Giuseppe Cristini, il tartufo opulento o democratico è sempre un gesto d’amore.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.